Archivio per la categoria Normativa

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 8 aprile 2013, n. 35

11 giugno 2013 Pubblicato nella categoria News, Normativa 

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 8 aprile 2013, n. 35
Testo del decreto-legge 8 aprile 2013, n. 35 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 82 dell’8
legge di conversione 6 giugno 2013, n. 64 (in questa stessa aprile 2013), coordinato con la
Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti
scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali,
nonche’ in materia di versamento di tributi degli enti locali. Disposizioni per il rinnovo del
Consiglio di presidenza della giustizia tributaria.”. (13A05068)

TESTO COORDINATO 35 DEL 8.04.2013

Circolare IMU 3/DF

1 giugno 2012 Pubblicato nella categoria Approfondimenti, IMU, News, Normativa, Prassi Ammininistrativa Tags:  

In allegato la circolare del MEF in materia di IMU.

Circolare Imu 3DF/2012

Circolare ANACAP 2/2012

17 maggio 2012 Pubblicato nella categoria Approfondimenti, Circolari Anacap, ICP, Normativa, Prassi Ammininistrativa Tags:  

L’art.4 comma 4 del D.L. 16/2012, convertito con modificazioni nella legge 44/2012 ha stabilito che:”l’art 77 bis, comma 30, e l’art. 77 ter, comma19, del Decreto Legge 25 giugno 2008, n.112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e l’art.1, comma 123, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, sono abrogati”, con la conseguenza che gli Enti Locali possono legittimamente procedere ad applicare eventuali aumenti tariffari ai tributi da essi gestiti, ovviamente nei limiti massimi previsti dalle singole leggi. (Art. 52, 1 comma, D.Lgs. 446/97).

CIRCOLARE n. 2 2012

Corte di Giustizia Europea sentenza sul Capitale Sociale

15 maggio 2012 Pubblicato nella categoria Affidamento Servizi, Albo, Approfondimenti, Capitale Sociale, Giurisprudenza, News, Normativa Tags: , ,  

Il requisito del capitale sociale minimo di 10 milioni di Euro richiesto ai Concessionari (con la sola esclusione delle società a prevalente capitale pubblico) per potersi iscrivere all’albo dei soggetti abilitati alle attività di liquidazione e riscossione dei tributi costituisce una “restrizione della libertà di stabilimento e della libera prestazione di servizi” nonchè un rimedio eccedente rispetto alla ratio della norma (art. 32 n. 7 bis del D.L. 185/2008 convertito in L. 2/2009) .

Sentenza Corte di Giustizia Europea sul Capitale Sociale

OSSERVAZIONI SULLE NOVITA’ IN TEMA DI RISCOSSIONE CONTENUTE NEL D.L. 06 DICEMBRE 2011 n. 201 CONVERTITO NELLA L. n. 214/2011.

13 gennaio 2012 Pubblicato nella categoria Approfondimenti, Comunicazioni Anacap, News, Normativa, Riscossione coattiva 

Osservazioni L. n. 214-2011

L’entrata in vigore di provvedimenti legislativi poco meditati, a causa della fretta imposta dall’avanzare di una crisi finanziaria preoccupante e grave, ha introdotto non pochi elementi di confusione nel quadro normativo che disciplina la riscossione delle entrate dei Comuni. Nel decreto sviluppo (13 maggio 2011 n. 70) venne inserita, in sede di conversione in legge, una norma che suscitò diffusi dissensi e fondate perplessità.

 

Corte Costit.Ordinanza 172/2011 – ICI esenzione ERP

25 maggio 2011 Pubblicato nella categoria Approfondimenti, Giurisprudenza, Normativa Tags:  

ICI Esenzione degli immobili di edilizia residenzi…

Addizionale Comunale IRPEF – Nota congiunta IFEL – ANCI

25 maggio 2011 Pubblicato nella categoria News, Normativa, Prassi Ammininistrativa 

nota informativa e risoluzione ANCI – IFEL clicca per scaricareIrpef. Risoluzione ANCI – IFEL clicca per scaricare

In attesa del Regolamento da emanarsi a cura del Ministero dell’Economia e delle finanze, previsto dall’articolo 5 del Decreto legislativo n. 23 del 14 marzo 2011, “Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale”, il Dipartimento delle Finanze ha emanato la Risoluzione N. 1/DF, con la quale risponde al quesito di un Comune relativo alle modalità applicative dello sblocco delle aliquote dell’Addizionale comunale all’Irpef. Il Comune chiede se sia legittimo deliberare l’istituzione dell’addizionale prima dello scadere del termine di 60 giorni, previsti dal citato articolo 5 per l’emanazione del Regolamento governativo, essendo a tutt’oggi in vigore il “blocco” del potere degli Enti locali di stabilire aumenti di tributi, addizionali, aliquote e delle percentuali di aliquote attribuite con legge dello Stato, confermato, da ultimo, dal comma 123 dell’articolo 1 legge n. 220 del 2010.

Agenzia delle Entrate Circolare 17/E

11 maggio 2011 Pubblicato nella categoria Approfondimenti, News, Normativa, Prassi Ammininistrativa 

IVA – Rimborsi – Procedura ordinaria e semplificata – Omessa
prestazione delle garanzie – Sospensione dei termini di
decadenza dell’accertamento – Decorrenza degli interessi –
Chiarimenti – Artt. 38-bis e 57 del decreto del Presidente della
Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

D.M. 10 dicembre 2008 – Dipartimento delle Finanze del 15/03/10

15 marzo 2010 Pubblicato nella categoria Normativa Tags:  

Decreto ministeriale del 10 dicembre 2008, concern…

G.U. n. 48- Serie Generale – del 27-2-2010 – S.O. n.39

27 febbraio 2010 Pubblicato nella categoria Normativa 

LEGGE 26 febbraio 2010 , n. 26
Conversione in …